Programmazione 4C (2020-2021)

  1. OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO :

  • rispondere a domande di comprensione e interpretazione su un testo letterario

  • produrre testi orali e scritti in forma argomentata secondo la tecnica della dissertation francese

  • riflettere sugli aspetti interdisciplinari dei vari argomenti, operando gli opportuni collegamenti con le altre materie di studio

  • raggiungere complessivamente una competenza comunicativa almeno di livello B1/B2, in riferimento al Quadro Comune Europeo


  1. NUCLEI FONDANTI (Si faccia riferimento a quelli concordati nei Dipartimenti)

Riconoscere le particolarità della comunicazione teatrale individuando le fonti della comicità; analizzare i vari registri letterari; comprendere le peculiarità di alcuni generi letterari particolari, come l'autobiografia, il romanzo epistolare, il romanzo di formazione; confrontare un testo letterario con la sua riscrittura in chiave operistica.


  1. NUCLEI TEMATICI:

U.d.A. n. 1

Autori

Tempi

Altre discipline coinvolte

Titolo: le Baroque

Cyrano de Bergerac

Mlle de Scudéry



settembre

Storia dell'arte: il Barocco

La Préciosité, la Carte du Tendre, les “mazarinades”

U.d.A. n. 2

Autori

Tempi


Titolo: le Classicisme

Molière, La Fontaine, Mme de la Fayette

lettura integrale del Bourgois gentilhomme di Molière

Mozart



ottobre

Novembre

dicembre




Storia: l'Assolutismo

Les unités d'Aristote, l'inspiration aux Anciens, la visée morale, la catharsis, la cour de Louis XIV, la fable, la comédie, le roman psychologique

U.d.A. n. 3

Autori

Tempi


Titolo: Les Lumières

Montesquieu, Voltaire, Baumarchais, Marivaux

lettura integrale de L'Ile des esclaves di Marivaux

Rossini, Mozart

gennaio

Febbraio marzo

Italiano: il linguaggio comico e la coppia teatrale servo-padrone

L'Encyclopédie, l'ironie, la lutte contre les inégalités et les préjugés, la Révolution Française

U.d.A. n. 4

Autori

Tempi


Titolo: Le Pré-Romantisme



Rousseau, Lamartine, Musset, George Sand



Aprile

maggio



Storia dell'arte: la pittura romantica

Le mal du siècle, le regret pour l'Ancien Régime, le roman autobiographique

U.d.A. n. 5

Autori

Tempi


Titolo: Le Romantisme



Stendhal




giugno


La légende napoléonienne, l'égotisme



  1. CONTENUTI IRRINUNCIABILI (anche in funzione del recupero):

Le correnti letterarie studiate con almeno un autore di riferimento per ogni corrente (due per il Classicismo) e un'opera di riferimento per ogni autore.




  1. METODOLOGIE (valorizzazione del lavoro scolastico)

    1. approfondimenti personali su tematiche predefinite

    2. letture facoltative

    3. partecipazione a concorsi

    4. uso della pratica laboratoriale per l'acquisizione di abilità specifiche

    5. Studio della disciplina in una prospettiva sistematica, storica e critica

    6. studio degli argomenti in una prospettiva interdisciplinare

    7. uso degli strumenti multimediali per la presentazione di argomenti specifici, anche in vista della “tesina”


7. STRUMENTI DIDATTICI

  • Testi adottati: Avenir 1 e 2, ed. Valmartina

  • Testi di approfondimento (lettura integrale di Molière, Le Bourgeois gentilhomme e di Marivaux, L'Ile des esclaves)

  • DDI


8. VALUTAZIONE E RECUPERO    

Modalita’ di valutazione:

TIPOLOGIA DI PROVE DI VERIFICA

1° QUADRIMESTRE

2° QUADRIMESTRE

Prove orali di letteratura

2

2

Quesionari scritti di letteratura

2


Temi di letteratura

1

2

Prove interdisciplinari


1


Durante la DDI. Per le verifiche scritte ci si avvarrà soprattutto della valutazione formativa con un attento monitoraggio dei questionari per casa e condivisi tramiti piattaforma Google Classroom. Nel 2° quadrimestre potranno essere sperimentati compiti in sincrono su Google con verifiche differenziate a gruppi.

Idealmente si dovrebbero avere per ogni quadrimestre 5/6 voti significativi fra scritto e orale, ma ciò è abbastanza indicativo poiché molto dipende dalla risposta dei ragazzi in una condizione di insegnamento così anomala. Si procederà al voto unico sia nella valutazione del primo periodo che in quella finale.

Nelle verifiche orali si prenderanno in considerazione la conoscenza degli argomenti, la correttezza dell'espressione e della pronuncia, gli apporti personali, le capacità di collegamento. Per ottenere la sufficienza lo studente dovrà dimostrare di orientarsi sugli argomenti (anche senza approfondimenti), dovrà essere in grado di aurocorreggere gli errori di lingua sotto sollecitazione dell'insegnante.

Per la valutazione delle verifiche scritte più costruite si adotterà una griglia di valutazione resa preventivamente nota agli studenti, con assegnazione di un punteggio preciso per ogni competenza; l'alunno otterrà la sufficienza con un punteggio non inferiore a 24/40.

Le attività di recupero e potenziamento verranno svolte in itinere, ad esempio con la proiezione e la correzione collettiva di alcuni compiti campione.

Comments