Programmazione 3C (2020-2021)

    1. OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO :

    • comprendere in modo globale, selettivo e dettagliato testi orali/scritti /iconografici attinenti sia di argomenti di attualità che letterari;

    • produrre testi orali e scritti strutturati e coesi per riferire fatti, descrivere fenomeni e situazioni, sostenere opinioni con le opportune argomentazioni usando i connettori appropriati;

    • partecipare a conversazioni e interagire nella discussione, anche con parlanti nativi, in maniera adeguata sia agli interlocutori sia al contesto;

    • riflettere sul sistema (fonologia, morfologia, sintassi, lessico, ecc.) e sugli usi linguistici (funzioni, varietà di registri e testi, aspetti pragmatici, ecc.), anche in un’ottica comparativa, al fine di acquisire una consapevolezza delle analogie e differenze tra la lingua straniera e la lingua italiana;

    • raggiungere complessivamente una competenza comunicativa di livello B1+/B2, in riferimento al Quadro Comune Europeo

    • familiarizzarsi con la tecnica della dissertation francese

    • cogliere ed apprezzare gli aspetti interdisciplinari della materia


    1. NUCLEI FONDANTI (Si faccia riferimento a quelli concordati nei Dipartimenti)

    Comprendere testi orali e scritti inerenti a tematiche di interesse sia personale sia in ambito sociale, letterario, artistico; produrre testi orali e scritti per riferire fatti, descrivere situazioni, argomentare e sostenere opinioni; interagire nella lingua straniera in maniera adeguata sia agli interlocutori sia al contesto; essere consapevoli di analogie e differenze culturali sia nel contatto con culture altre sia all’interno della propria; comprendere e rielaborare, nella lingua straniera, contenuti di discipline non linguistiche.


    1. NUCLEI TEMATICI:

    U.d.A. n. 1

    Autori

    Tempi

    Eventuali discipline coinvolte

    Titolo: Le Moyen-Age (1)

    Boccaccio

    video di Alessandro Barbero sulla sessualità nel Medioevo



    Settembre

    ottobre

    novembre

    Italiano: modulo in codocenza con la prof.ssa Frola sulla letteratura popolare mettendo a confronto i fabliaux con il De Cameron del Boccaccio sul tema della beffa.

    Origines de la langue française, la société féodale, les fabliaux, la farce médiévale, les ressources du comique.

    U.d.A. n. 2

    Autori

    Tempi

    Eventuali discipline coinvolte

    Titolo: Competences Communicatives (1)




    Settembre, ottobre, novembre


    Introduction à la dissertation: le texte argumentatif, l'utilisation des connecteurs logiques

    Le monde du travail: la lettre officielle, la lettre de motivation

    U.d.A. n. 3

    Autori

    Tempi

    Eventuali discipline coinvolte

    Titolo: Competences Communicatives (2)

    Coluche, Les Enfoirés, l'Abbé Pierre



    dicembre

    Percorso di cittadinanza e costituzione: l'integrazione sociale (educazione all'alterità)

    6 ore

    Les banlieues, l'intégration sociale, le bénévolat, l'engagement socail

    U.d.A. n. 4

    Autori

    Tempi

    Eventuali discipline coinvolte

    Titolo: Le Moyen-Age (2)

    Chrétien de Troyes



    dicembre


    Le roman courtois

    les registres littéraires

    U.d.A. n. 4

    Autori

    Tempi

    Eventuali discipline coinvolte

    Titolo: La Renaissance



    Rabelais, Montaigne, Ronsard,Du Bellay

    Gennaio

    febbraio

    Percorso di cittadinanza e costituzione: da Erasmo da Rotterdam ai progetti Erasmus (l'identità europea)

    4 ore

    L'Humanisme, le relativisme culturel, le thème du carpe diem, le sonnet

    U.d.A. n. 5

    Autori

    Tempi

    Eventuali discipline coinvolte

    Titolo: Competences Communicatives (3)

    Delacroix, Van Gogh, Renoir, Banksy



    marzo


    L'expression des sentiments, les différents langages expressionfs: littérature, peinture, street-art, théatre, cinéma



    U.d.A. n. 6

    Autori

    Tempi

    Eventuali discipline coinvolte

    Titolo: Le baroque

    D'aubigné, Pascal, Mlle de Scudéry, Cyrano de Bergerac, Corneille



    Aprile

    maggio

    giugno

    Storia e Storia dell'arte: Le scoperte scientifiche e geografiche, le guerre di religione, Riforma e Contro-Riforma, l'arte barocca

    la Préciosité, les Libertins, le théatre dans le théatre, la mise en abyme


    1. CONTENUTI IRRINUNCIABILI (anche in funzione del recupero):

    Una solida base grammaticale con particolare riferimento al sistema della frase complessa (coordinazione, subordinazione, frase passiva, ipotetica, uso del congiuntivo); una pronuncia perfetta; la letteratura medievale (colta e popolare), il Rinascimento (Ronsard, Du Bellay), il Barocco.


    1. METODOLOGIE (valorizzazione del lavoro scolastico)

      1. lettura drammatizzazta di testi teatrali

      2. incoraggiamento alla scrittura creativa

      3. approfondimenti personali su tematiche predefinite

      4. partecipazione a concorsi

      5. uso della pratica laboratoriale per l'acquisizione di abilità specifiche

      6. studio degli argomenti in una prospettiva interdisciplinare

      7. produzione di schede e schemi di sintesi

      8. responsabilizzazione nell'autocorrezione e nella valutazione

      9. codocenza con i colleghi di italiano, storia e storia dell'arte


    7. STRUMENTI DIDATTICI

    • Etapes 2 ed. Zanichelli

    • Etapes de culture ed. Zanichelli

    • Fiches de grammaire ed. Edisco

    • Avenir 1, ed. Valmartina

    • Les fabliaux du Moyen-Age, ed. Hechette, Bibliocollège (lettura integrale).

    • DDI


    8. VALUTAZIONE E RECUPERO    

    Modalita’ di valutazione:

    TIPOLOGIA DI PROVE DI VERIFICA

    1° QUADRIMESTRE

    2° QUADRIMESTRE

    Prove scritte di grammatica


    1

    Prove orali di letteratura/attualità

    2

    2

    Scrittura creativa

    2

    1

    Prove scritte di letteratura


    2

    Prove interdisciplinari

    1



    Durante la DDI. Per le verifiche scritte, essendo poco significativo effettuare test grammaticali a distanza, si proporranno attività di scrittura creativa anche asincrone. Sporadimente potranno essere sperimentati compiti in sincrono su Google con verifiche differenziate a gruppi.

    Idealmente si dovrebbero avere per ogni quadrimestre 5/6 voti significativi fra scritto e orale, ma ciò è abbastanza indicativo poiché molto dipende dalla risposta dei ragazzi in una condizione di insegnamento così anomala. Si procederà al voto unico sia nella valutazione del primo periodo che in quella finale.

    Nelle verifiche orali si prenderanno in considerazione la conoscenza degli argomenti, la correttezza dell'espressione e della pronuncia, gli apporti personali. Da quest'anno si chiederà ai ragazzi maggiore autonomia e uno studio meno mnemonico. Per ottenere la sufficienza lo studente dovrà dimostrare di orientarsi sugli argomenti (anche senza approfondimenti), dovrà essere in grado di aurocorreggere gli errori di lingua sotto sollecitazione dell'insegnante.

    Le attività di recupero e potenziamento verranno svolte in itinere, ad esempio con la proiezione e la correzione collettiva di alcuni compiti campione.

Comments